Non credere quando ti dicono che correre non costa nulla

No, non parlo di sudore e stanchezza, della difficoltà dei primi chilometri o dei doloretti post corsa parlo di cose più importanti: l’abbigliamento. Non è vero che ti bastano un paio di scarpe e una tuta per iniziare a correre, cioè forse all’inizio ma poi non ti basta – soprattutto se sei donna!

Dopo un po’ che ci hai preso gusto, inizi a documentarti su internet oppure incontri altri runners e chiacchieri: scopri che ci sono diversi tipi di scarpe, che non tutti sono uguali e che ogni piede ha le proprie esigenze. Ok compriamo delle scarpe decenti.

98553dd1-7c59-487c-a350-d5992b70829d

Poi inizi a guardare le foto di chi corre e osservare chi incroci durante la tua andatura e capisci che non puoi correre con la tuta della nonna o con dei pantaloncini anni ’80: allora facciamo un salto nel negozio di sport più vicino e si apre un mondo. Un mondo bellissimo, pieno di colori (io indosso raramente il nero) e pieno di cose che sembrano essenziali.

Dopo un po’ che corri le tue forme cambiano e l’abbigliamento con il quale avevi iniziato comincia a non stare più su da solo, quindi si necessita di ulteriore shopping.

Avete presente quella smania che prende i genitori in attesa del primogenito che acquistano la qualunque solo perché “è tanto carina” oppure perché “non si sa mai”… ecco quella strana emozione e voglia ti prende anche quando cominci a correre “sul serio”.

img_0306

Quando giri per negozi, senza la necessità di comprare nulla, ma ti avvicini alla vetrina di un negozio sportivo entri di sicuro “magari trovo qualche offerta”. Quando la tua Regione pubblica la data dei saldi, fai un giro “stile cane da tartufo” per vedere cosa potresti comprare con gli sconti per la stagione che sta terminando o per quella che sta iniziando. Quando compri qualcosa di nuovo lo posti sulla tua pagina Facebook o lo whatsappi alle amiche runner, perché sai che loro capiranno. A Natale ormai anche i muri sanno cosa regalarti per non sbagliare, ormai è un circolo vizioso.

Correre e fare shopping migliorano l’umore e ci fanno sentire più carine, quindi perché non approfittarne?

img_0307

Ps: le scarpe le presi la scorsa estate (con i saldi) in un outlet: ottimo rapporto/qualità, mentre le gonne nei giorni scorsi allo spaccio dell’azienda pensando “anche se poi non le indosserò mai, non ho speso molto” – della serie “c’è sempre un motivo per fare shopping”

deborah_matta

Annunci

Un pensiero su “Non credere quando ti dicono che correre non costa nulla

  1. Pingback: Le dieci cose che avrei voluto sapere quando ho iniziato a correre. | Matte in fuga

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...