Metti una domenica su ‘quel ramo del lago di Como’…

Metti una giornata che sa di primavera, con un sole caldo e un cielo azzurro.

Metti una città che conosci e ami, a cui sono legati tanti ricordi di quando eri ragazza e bambina.

Metti un panorama bellissimo, che ti è famigliare e che ha il potere di riconcilarti col mondo.

Prendi la voglia di metterti un po’ alla prova per cercare di correre di ‘più’ (più veloce, più  a lungo) in vista del tuo obiettivo.

Metti delle amiche, ma anche altre donne appena conosciute, mosse dalla stessa passione che ti sostengono e fanno compagnia.

Insomma…metti tutto questo assieme e ottieni una donna (in questo caso sono io 😉 ) con le gambe stanche e il sorriso stampato sulla faccia per tutto il resto della giornata.

4

Ieri ho parteciato alla 8° edizione della Maratonina della Città di Lecco, correndo la 10km promozionale insieme ad un’amica. Più che una gara è stata un allenamento, che mi ha portato un po’ fuori dai soliti percorsi che faccio quotidianamente. La giornata era perfetta: siamo partite da casa con un cielo grigio con vento ed aria fredda (che ci hanno accompagnato anche per la prima parte del percorso), e abbiamo finito correndo con un sole caldo, caldissimo. In una giornata che sapeva davvero di primavera.

Il percorso era semplice, senza dislivelli, tutto su asfalto. Quel che meritava davvero era il panorama che ti accompagnava lungo tutto il percorso: si sviluppava tutto sul lungolago di Lecco. Quindi da un lato vedevi e ammiravi il lago, dall’altro avevi l’imponenza delle montagne che stanno dietro. Era un percorso cittadino, ma dove hanno scelto di far svolgere la gara ha fatto la differenza.

5

6

Ha fatto la differenza soprattutto per me che ad un certo punto, a causa del troppo caldo, ho cominciato a non sentirmi in forma. Ha fatto la differenza per me che ho cercato di spingere un po’ sul mio ritmo per provare ad andare più veloce. Allora, in quei momenti in cui ti accorgi in cui l’unica cosa su cui ti stai concentrando sono solo i km fatti (e, soprattutto, quelli che ancora ti mancano da fare!), è stato allora che ho iniziato a guardare il lago e a pensare ad altro. Ad entrare in quella specie di dimensione parallela in cui entrano ad un certo punto i runner in cui sei lì, stai correndo, sudando, fai fatica, eppure è come se fosse un altro che sta correndo al posto tuo. Tu pensi e corri quasi senza nemmeno accorgertene più (sottolineo quasi!).

Pensi a tutto: pensi alla tua vita, ai tuoi problemi quotidiani che in quel momento acquistano una nuova luce e prospettiva, pensi alla tua famiglia, ripensi anche a quando eri bambina (colpa dei ricordi legati a questa città), pensi al sogno e all’obiettivo che ti sei data e stringi i denti anche quando avresti voglia di mollare. Pensi che nessuno si aspetta che tu ci riesca davvero a realizzarlo ed è per questo che allora ci provi ancora più forte. Quando arriva questo momento la corsa potrebbe durare all’infinito: sei tu, la tua musica nelle orecchie, il lago che ami. E allora cominci a sorridere nella fatica, a permetterti anche di rallentare per scattare qualche foto, a permetterti di fermarti quando senti che forse hai un po’esagerato e che così non arriverai in fondo tutto intera.

Insomma il momento in cui corri solo per te e per nulla altro al mondo.

E questo è il momento in cui cominci a correre per davvero.

1

Selfie pre-partenza con la mia amica Silvana e Simona, una Running4mommies conosciuta per l’occasione.

3

robi_matta

P.s. Momento in cui mi metto in ridicolo: ecco il selfie ‘involontario’ che mi sono scattata mentre stavo correndo e pensavo di fare foto al lago. 😀 L’ho messo qui in fondo perchè solo chi ha letto tutto il post si merita di vederlo e di farsi una risata insieme a me! 😀 😀 😀 😀 😀

7

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...