Una romana PuroSangue

Fino a 5 anni fa lavoravo insieme a Francesca, abbiamo lavorato assieme per 4 anni senza mai incontrarci: io per l’ufficio di Milano e lei per quello di Roma. Telefonate settimanali, chiacchiere e viste solo tramite Facebook. Poi scopro la sua passione per la corsa e iniziamo anche a parlere di questo e un giorno (complice una sua trasferta milanese) ci diamo appuntamento in quel di Piazza Duomo per un pranzo.

deb3Devo dire che non era come me l’aspettavo ma di più: ancora più simpatica e ancora più in sintonia. Abbiamo trascorso un’ora a ciacolare come se ci vedessimo tutti i giorni o se ci conoscessimo da una vita. In quel breve tempo mi ha raccontato un po’ di se stessa e di come si fosse appassionata alla corsa. Una storia semplice e piena d’amore, che vi presento.

Mi chiamo Francesca e sono 4 anni che corro. Si, io sono una runner, una tapasciona o taprunner che dir si voglio, ma pur sempre una runner. Nel mondo della corsa infatti non importa che tu possa vantare tempi fenomenali o da tartaruga sudata…. Sei pur sempre un runner e godi di massimo rispetto per questo. Chi mi ha contagiata? Mio marito. E’ sempre colpa dei mariti in generale ma in particolare per me avere un marito anche lui neo runner e per di più soprannominato dagli amici “il Keniano” è stato fatale! Oltre ad un marito, ho due figlie di 14 e 9 anni, la prima della quale mi ha già superata in altezza… vabbè pazienza, in effetti non ci voleva molto, ma c’è sempre la soddisfazione di sentirsi dire: “quando andate a passeggio insieme sembrate due sorelle”.

deb2

43 anni, quasi 44, avvocato pentito, lavoro in uno studio legale piuttosto grande come para-legal. Questo mi consente di fare un part-time e di “godermi” la famiglia. Ma per riuscire ad incastrare tutto sono tra quegli strani esseri di sembianze umane che alle 6 del mattino escono di casa quando è ancora buio, con fascia in testa e scaldacollo, per girovagare corricchiando per le strade della città di Roma ancora semi deserte (già vivo a Roma ed è quasi un miracolo vederla senza auto o rumori molesti).

In verità in questi ultimi tempi la popolazione delle 6 si è incrementata in maniera esponenziale, tanto da riuscire a creare un gruppetto di matti che prima di svegliare figli per accompagnarli a scuola, preparare colazione e pranzo ed andare in ufficio, punta la sveglia alle 5.30 per una sana e liberatoria corsetta in compagnia.

Si perché il bello della corsa è anche la condivisione!

A proposito di condivisione io e mio marito da gennaio facciamo parte di una squadra molto particolare dal nome inconfondibile PUROSANGUE! E’ una squadra che nasce come costola amatoriale di una squadra di veri top runner e che unisce i campioni della corsa (i keniani quelli veri) agli amatori che popolano le tante gare della domenica (strano non ci sono solo partite di calcio!).

deb1

In questo la nostra squadra è unica nel suo genere, in più, unisce l’amore per la corsa e la condivisione di ideali come lo sport pulito (vero elemento fondante poiché la pratica del doping purtroppo è una vera piaga!), con la solidarietà e la condivisione delle scarpe…. Scarpe? Cosa c’entrano? Ora vi spiego: chi corre sa benissimo che le proprie scarpe da running, anche se apparentemente non del tutto da buttare, hanno una durata limitata… E poi diciamolo, ci piace averne sempre di nuove, per quanto possibile. Ed allora che fare con le montagne di scarpe running che i podisti non usano più? Infondo sono state nostre compagne di fatiche. Peccato buttarle!

Da qui nasce il progetto Shoes Sharing di Purosangue. Donando le tue scarpe da running usate potrai vederle correre ancora ai piedi di un piccolo atleta africano. Non credo si possa chiedere di meglio!

Prossimo appuntamento raccolta scarpe?

A Roma:

  • Tutti i sabato mattina a Villa Ada alle 11.15 dove ci incontriamo per un allenamento di gruppo (per tutte le andature) con specialisti del running che gratuitamente ci aiuteranno nella tecnica di corsa. Ed è aperto a tutti!
  • La domenica nelle gare dove partecipiamo come campionato di squadra (le prossime saranno: GRace for the Cure, 17 maggio e Corri Roma il 20 giugno, per le altre consultate il sito della squadra amatoriale purosangueathleticsclub.com)

A Milano:

  • il 27 giugno è in programma una corsa per la città con Shoes Sharing per il quale avremo assoluto bisogno del vostro aiuto!

Nel frattempo per chi ne volesse saperne di più basta cliccare mi piace sulla pagina Facebook Purosanghe Athletics Club o connettersi al sito web del progetto www.purosangue.eu.

Buone gambe a tutti!

deborah_matta

Annunci

Un pensiero su “Una romana PuroSangue

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...