La corsa è condivisione

Per lavoro ero a Milano Marittima la scorsa settimana ed ho guardato dove avrei potuto correre scoprendo che la domenica della mia partenza ci sarebbe stata una 21km (ma anche una 10, a dir la verità) organizzata da Running In.

Ebbene, nonostante la scarsissima preparazione decido di iscrivermi. Il mister mi aveva suggerito di mettere km nelle gambe prima dell’estate e del caldo che mi avrebbe sgonfiato ogni velocità. Quindi prendo il coraggio a due mani e vado, ignara del percorso.

deb5

Scopro che ci sarà una ragazza che conosco e la contatto per salutarci prima della partenza. Un saluto veloce, una foto e via, si parte. Una bella iniezione di fiducia.

I primi chilometri sono molto faticosi, fa caldo e all’inizio si corre pure sulla battigia… sto pensando di fare i 10km al posto della mezza.

deb1

 

Poi invece rallento il passo e mi accodo ad una ragazza che sembra avere il mio stesso passo, peccato che verso il settimo la perdo perché devo fare una pausa 🙂 Al nono chilometro c’è la deviazione tanto aspettata, ma decido che tiro dritto (non so perché) e mi si avvicina Rita (una sconosciuta che mi accompagnerà per i restanti 11 chilometri).

Chiacchieriamo poco, ma siamo sempre fianco a fianco, anche nei ristori e anche nel tracciato più difficile quando una o l’altra sembra cedere.

A 4km dalla fine vengo intercettata dall’altra parte del canale da Carolina, che urla il mio nome e mi sprona ad aumentare il passo… si girano tutti perché le rispondo anche io dall’altra parte.

A poco più di un chilometro dalla fine vengo raggiunta da un gruppetto di due ragazze e un amico che mi dicono “Deborah (ho il nome sulla maglietta) non diminuire il passo che sono 8 km che ti stiamo dietro, sei il nostro target. Andiamo fino alla fine assieme

Finiamo tutte assieme, e ci abbracciamo come bambine. Nessun orologio che ci correva dietro, solo la voglia di finire. E ce l’ho fatta. Questa volta le gambe hanno vinto sulla testa e ho portato a casa la gara.

Al ristoro incontro nuovamente Carolina, che mi ha aspettata per salutarmi e farci assieme una foto post gara (impietosa) e trotterello verso l’albergo.

deb2

Sono contenta, perché nonostante si dica che la corsa è uno sport molto solitario e di introspezione oggi ho avuto la sensazione di essere circondata da persone che come me avevano “bisogno” di una spalla e condividere la fatica e la gioia.

deborah_matta

 

 

 

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...